Italia - P. Mario Meda (1927-2021)

Questa mattina, 8 gennaio 2021, verso le ore 7.30, è morto presso la nostra casa di Rancio di Lecco, il nostro caro confratello P. Mario Meda. Aveva 93 anni, da tempo soffriva di un tumore. Il giorno precedente aveva ricevuto la consolazione del sacramento dei malati.

Padre Meda nasce a Desio (provincia e diocesi di Milano) il 3 maggio 1927, figlio di Giuseppe e Natalina Riva. Lavora nello Stabilimento Autobianchi dove dà inizio al movimento Raggi Cristiani. Nel mese di settembre del 1943 entra in Seminario a Monza; emette il giuramento perpetuo il 27 giugno 1953 ed è ordinato presbitero dal card. Ildefonso Schuster il 27 giugno 1954 nel Duomo a Milano. Dopo alcuni anni di servizio in Italia a S. Ilario (Genova), nel 1958 viene destinato alla missione di Kengtung in Birmania (Myanmar). Assieme ad altri missionari, viene espulso nel 1966 dal governo dittatoriale, mantenendo però per sempre un legame fortissimo con la sua terra di missione. Rientrato in Italia, insegna per alcuni anni al seminario minore dell’Istituto a Vigarolo (Lodi). Pur desiderando sempre di essere destinato nuovamente alle missioni, dedica tutto il resto della sua vita in patria: per 14 anni come collaboratore nell’amministrazione economica dell’Istituto (assistente Economo Regionale), per 12 anni come rettore della chiesa san Francesco Saverio, lavora nell’animazione missionaria a Desio, nella Parrocchia Santa Maria al Naviglio a Milano, a Gaggiano, nel Decanato Fiera, nell’associazione Signore PIME e nella pastorale della riconciliazione in Duomo. Nel 2004, in occasione del 50° anniversario di ordinazione, viene insignito dell’Ambrogino d’oro, massima onorificenza del Comune di Milano, in quanto primo promotore in città delle adozioni a distanza, iniziativa dell’Istituto nata a Detroit nel 1958. Rimane sempre molto attaccato alla sua missione fino agli ultimi anni, onorato che uno dei suoi ragazzi, Mons. Peter Louis Cakü, fosse consacrato vescovo di Kengtung e altri 4 ordinati sacerdoti.

Sorridendo, riportava spesso l’aneddoto del suo incontro con Madre Teresa. Era l’aprile del 1977 e P. Meda la stava accompagnando con la sua Fiat 600, allo Stadio San Siro di Milano, dove avrebbe incontrato migliaia di giovani. Strada facendo, la Madre gli chiese dove fosse stato in Missione, aggiungendo subito dopo “ma lei quante ore prega al giorno?”. Padre Meda ricorda di averle detto “pensavo mi chiedesse se aiutassi molto i poveri!”, ma Madre Teresa lo rassicurò dicendo “sa padre, se non preghiamo molto non siamo uniti a Dio e se non siamo uniti a Dio non possiamo aiutare i poveri, i quali hanno fame di pane, ma soprattutto di Dio.”

Il funerale di P. Meda verrà celebrato a Rancio, sabato 9 gennaio, alle ore 9.30.
Non essendo possibile essere presenti alle esequie a causa dell’emergenza sanitaria, ci uniamo spiritualmente in preghiera con i confratelli della Comunità. Seguirà la tumulazione al cimitero di Villa Grugana. Una messa di suffragio verrà celebrata anche a Desio, nei giorni seguenti.

  • Creato il .
Condividi
FaceBook  Twitter  

© Copyright Pontificio Istituto per le Missioni Estere - P.I.M.E.

Direzione Generale: Via Monte Rosa, 81 20149 Milano - Italia - Tel. 02 438201 Fax 02 43822699